Classificazione rifiuti e modifiche Codice Ambiente: ultime novità entrate in vigore

Codici-cer2

Classificazione rifiuti e modifiche Codice Ambiente: ultime novità entrate in vigore

All’interno del DL 20 giugno 2017, n. 91 che detta “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno”, in vigore dal 21/06/2017, è contenuta una modifica al Codice Ambiente (D.Lgs. 152/06 e s.m.i.) aggiornando i riferimenti normativi in materia di classificazione dei rifiuti e applicazione dei codici CER.
L’Articolo 9 del DL n.91/2017 sostituisce i numeri da 1 a 7 della parte premessa all’introduzione dell’allegato D alla parte IV del Codice Ambiente (D.Lgs. 152/06 e s.m.i.) con la seguente dicitura: «1. La classificazione dei rifiuti è effettuata dal produttore assegnando ad essi il competente codice CER ed applicando le disposizioni contenute nella decisione 2014/955/UE e nel regolamento (UE) n. 1357/2014 della Commissione, del 18 dicembre 2014». Nell’attuale revisione dell’Allegato D vengono richiamati i contenuti della Decisione 2014/955/UE che dal 01/06/2015 ha fatto entrare in vigore il nuovo regolamento CLP (Reg. UE 1278/2008) e contestualmente ha aggiornato l’elenco dei codici CER e modificata la codifica per le caratteristiche di pericolo (HP).

No Comments

Post A Comment